giovedì 12 aprile 2018

RINGRAZIAMENTI: ARTISTI UNITI CONTRO IL CANCRO




Nella giornata del 23 Marzo 2018, alla casa della danza e della musica, abbiamo davvero potuto cogliere la forza della speranza e del ricordo attraverso la musica e la poesia.
Il ricavato della serata, (a cui si è aggiunto il racavato dalla vendita di alcuni libri di poesie e del saggio “Cinema D'Ascolto”), è stato devoluto all'Istituto Nazionale dei tumori, nello specifico al gruppo di ricerca sul sarcoma Gist che ha ucciso il giovane artista Emanuele Contreras, cui è stato dedicato lo spettacolo.
La somma è di 1025 EURO, cui si sommano le altre libere donazioni di artisti, amici, colleghi, familiari, versate direttamente sul conto della Fondazione.
Nel ringraziare nuovamente tutti per le donazioni, gli Artisti intervenuti e il Professor Casali, vi ricordiamo che potete sempre finanziare la ricerca:
Fondazione IRCCS “ISTITUTO NAZIONALE TUMORI”
S.C. Oncologia medica 2 - Tumori mesenchimali dell’adulto e Tumori rari
codice identificativo: O/12/OTM
Responsabile dott. Paolo G. Casali
Causale: Ricerca clinico – scientifica sui GIST
BANCA POPOLARE DI SONDRIO
Ag. 21 Politecnico – Via Edoardo Bonardi 4
20133 Milano
Fondazione IRCCS Istituto Nazionale Tumori
IBAN: IT15C05696 01620 000002001X82
C/C N. 000002001X82
ABI: 05696
CAB: 01620
CIN: C
SWIFT POSO IT22


con Andrea Musumeci, Raffaele Trevisani, Monika Lukacs, Marcella Inga, Laura Blak, Chiara Daneo, Stellerranti (...)

sabato 24 marzo 2018

Grande spettacolo a favore della Ricerca

  
Il 23 marzo 2018
a Basiglio, nella Casa della Danza e della Musica,
si è tenuto un grande concerto a favore dell' IRCCS
Un pubblico entusiasta.
Un vero spettacolo del cuore.

Grazie a tutti gli artisti:
Raffaele Trevisani e Paola Girardi che, con la danza degli spiriti beati e la fantasia sul Mosè di Rossini, ci hanno scaldato il cuore;
Marcella Inga Quartetto Caminar;
Stellerranti;
Monika Lukacs, soprano, che ha fatto vibrare l'animo di tutti, con musiche di Bellini, Strauss e Morricone;
Chiara Daneo, la flautista che ha eseguito meravigliosamente il brano "Cadenza sospesa";
alle piccole pianiste Laura e Micol, che ci hanno accarezzato il cuore con note sentite;
al regista del video della serata,  Sergio Rinaldi;
a Leonardo Migliore, Maria Teresa Tedde, Tania di Malta, Pasqualina Di Blasio, i cui testi, intrisi di sofferenza e speranza sono stati magistralmente recitati dall'attrice Laura Cassani.
Istrionico e raffinato il direttore artistico della serata, Andrea Musumeci, anche  direttore della sede che ha ospitato l'evento, "La Casa della Danza  e della Musica".
Grazie di cuore a tutti.

Mariangela Ungaro

martedì 20 marzo 2018

Concerto per la Ricerca sul Cancro.

CONCERTO A FAVORE DELLA RICERCA SUL CANCRO

http://www.casadelladanzaedellamusica.it/

Il 23 Marzo alle ore 19.30
presso la Casa della Danza e della Musica
in via Roma s.n.c.
a Basiglio (MI)
si terrà un grande concerto a favore della ricerca sul cancro
e in onore di Emanuele Contreras, artista poliedrico.

Direttore artistico: Andrea Musumeci.

Emanuele avrebbe voluto partecipare al gruppo di ricerca che si sarebbe aperto a breve all’Istituto dei Tumori, ma non ce l’ha fatta.
Esattamente il gruppo che andremo a finanziare con il concerto, e con tutte le donazioni.
Artisti stupendi ci regaleranno emozioni in musica e poesia per omaggiare Emanuele e per sostenere la ricerca sul sarcoma Gist; la ricerca è l’unica arma che abbiamo (e l’Italia spicca per i suoi validissimi  Cervelli) contro un male subdolo e devastante.
Interverrà il primario dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano, Dottor Paolo G. Casali.
A fine evento, la Casa della Danza e della Musica offrirà un magnfico rinfresco.

Vi aspettiamo numerosi!

Per tutti coloro che non potranno esserci ma che credono nella ricerca, è possibile fare una donazione direttamente sul conto corrente:

Fondazione IRCCS “ISTITUTO NAZIONALE TUMORI”
S.C. Oncologia medica 2 – Tumori mesenchimali dell’adulto e Tumori rari
codice identificativo: O/12/OTM
Responsabile dott. Paolo G. Casali
Causale: Ricerca clinico – scientifica sui GIST
BANCA POPOLARE DI SONDRIO
Ag. 21 Politecnico – Via Edoardo Bonardi 4
20133 Milano
Fondazione IRCCS Istituto Nazionale Tumori
IBAN: IT15C05696 01620 000002001X82
C/C N. 000002001X82
ABI: 05696
CAB: 01620
CIN: C
SWIFT POSO IT22

Grazie a tutti di cuore.
Mariangela Ungaro & Emanuele Contreras

venerdì 9 marzo 2018

CONCERTO A FAVORE DELLA RICERCA SUL CANCRO


Il 23 Marzo alle ore 19.30
presso la Casa della Danza e della Musica in via Roma s.n.c. a Basiglio (MI)
si terrà un grande concerto a favore della ricerca sul cancro
e in onore di Emanuele Contreras, artista poliedrico.

Direttore artistico: Andrea Musumeci.

Emanuele avrebbe voluto partecipare al gruppo di ricerca che si sarebbe aperto a breve all'Istituto dei Tumori, ma non ce l'ha fatta.
Esattamente il gruppo che andremo a finanziare con il concerto, e con tutte le donazioni.

Artisti stupendi ci regaleranno emozioni in musica e poesia per omaggiare Emanuele e per sostenere la ricerca sul sarcoma Gist; la ricerca è l'unica arma che abbiamo (e l'Italia spicca per i suoi validissimi Cervelli) contro un male subdolo e devastante.

Interverrà il primario dell'Istituto Nazionale dei Tumori di Milano, Dottor Paolo G. Casali.

A fine evento, la Casa della Danza e della Musica offrirà un magnfico rinfresco.

Vi aspettiamo numerosi!


Per tutti coloro che non potranno esserci ma che credono nella ricerca, è possibile fare una donazione direttamente sul conto corrente:

Fondazione IRCCS “ISTITUTO NAZIONALE TUMORI”
S.C. Oncologia medica 2 - Tumori mesenchimali dell’adulto e Tumori rari
codice identificativo: O/12/OTM
Responsabile dott. Paolo G. Casali
Causale: Ricerca clinico – scientifica sui GIST
BANCA POPOLARE DI SONDRIO Ag. 21 Politecnico – Via Edoardo Bonardi 4 20133 Milano

Fondazione IRCCS Istituto Nazionale Tumori
IBAN: IT15C05696 01620 000002001X82
C/C N. 000002001X82
ABI: 05696
CAB: 01620
CIN: C
SWIFT POSO IT22

Grazie a tutti di cuore. Mariangela Ungaro & Emanuele Contreras

LOCANDINA CONCERTO PRO RICERCA

martedì 27 febbraio 2018

una vita per la Cultura e la Musica

Mariangela Ungaro


Sezione pianoforte


Mariangela UNGARO, nata a Milano il 2.9.1975, ha studiato presso L’Accademia Internazionale della Musica di Milano sotto la guida di  Paola Girardi, si e' brillantemente diplomata nel Luglio '97 al Conservatorio "G. B. Martini " di Bologna.

A dodici anni si e' classificata quarta al IV° Concorso Pianistico Nazionale "J.S.Bach" e nel 1991 ha vinto il 3° Premio alla  VII° Rassegna "Kawai".

L'anno successivo, ha vinto il concorso per giovani solisti in orchestra ed ha  suonato al teatro Rosetum di Milano il concerto KV246 di Mozart.

Ha partecipato ogni anno a tutte le manifestazioni musicali della sua scuola, sia in veste di accompagnatrice sia come solista; fra queste ricordiamo la "rassegna Mozart" del 1991 , quella "Cajkovskij" del 1993e quella "Bramhs- Schubert" del '97,(per la quale si e' anche esibita in concerto in provincia di Varese).

 Nell'ottobre '95 e nel febbraio '98 ha seguito le lezioni di perfezionamento pianistico tenute dalla Signora Nana Kchubutia, insegnante del Conservatorio di Tbilisi, Georgia ;  nel marzo ' 98 la Masterclass del  M° Vitaly Margulis.

Nel 1996 si e' esibita in  veste di solista  al Palazzo dell'Istruzione della citta' di Rovereto.

Ha partecipato alla Rassegna Concertistica organizzata dagli "Amici di Villa Litta" a Milano esibendosi sia come solista sia in duo.

Ha  collaborato  con vari strumentisti delle classi di flauto e violino della sua scuola .

Nel Maggio '96 ha vinto il II° Premio  al Concorso Internazionale di Acqui Terme e il  I° Premio al Concorso Internazionale "L. Perosi" della citta' di Tortona, nella categoria "duo".Sempre nella medesima categoria vince prestigiosi premi internazionali: "La Rotonda di S. Biagio" (Monza) " Premio Europeo Moncalieri", "Torneo internazionale della Musica",esibendosi in quest’ultima occasione nella sala Verdi del Conservatorio di Milano.

Nell'Ottobre dello stesso anno si e' esibita al circolo culturale "il Chiostro", a Milano.

Dal maggio '97 collabora con l'associazione "Lucchesi nel mondo", esibendosi in vari concerti solistici e cameristici a Milano.

Si è esibita  in concerto solistico al centro culturale Polo Ferrara, per l' Associazione Mozart.

Si è perfezionata con i Maestri B. Petrushanskij e L. Berman esibendosi  in concerto e riscuotendo ampie conferme dalla critica giornalistica. Il concerto dei migliori allievi di L. Berman è stato trasmesso dalla Rai .

Nel  Natale  dello stesso anno ha suonato a Houston, Texas per la societa' petrolifera Fluor Daniel, esibendosi in un recitall solistico.

Vince il premio Rotary club Milano con la soprano Monica Bozzo con un repertorio di musica per film da lei rielaborato per pianoforte.

Continua a svolgere intensa attività concertistica, sia da solista, sia in varie formazioni cameristiche, tra cui il coro “Gospel Singers of Milan” per i quali realizza arrangiamenti originali.

Diventa pianista fissa al “One & Only” resort 5 stelle lusso a Kanuhura (Maldive).

Si esibisce al Seven Stars a Milano (Albergo 7 stelle a Milano, Galleria Vittorio Emanuele -piazza del Duomo)per convention e feste private.

Molto apprezzate tutte le sue performance pianistiche in circoli culturali, ville d’epoca italiane, castelli, gallerie d’arte in Italia e all’estero.


Sezione Compositiva



Si diploma brillantemente in Composizione Sperimentale presso il Conservatorio “G.Verdi” di Milano, dove ha studiato prima con  Sandro Gorli, poi con Sonia Bo.

Ha conseguito il diploma d'onore al concorso nazionale "Città di Savona" con un suo brano pianistico; recentemente ha composto gli arrangiamenti orchestrali delle canciones di M. de Falla, musiche realizzate in concerto con orchestra da camera, e trasmessi dalla radio.

Nel maggio 2004 vince il terzo premio con il suo quintetto di fiati “Icaro” al concorso nazionale di Varese; lo stesso brano è stato eseguito nella sala Puccini del Conservatorio di Milano insieme a pezzi di Ligheti, Berio, Stravinskij, durante una giornata dedicata ai  brani significativi della musica contemporanea.

Il suo brano “Kanuhura” per orchestra è stato eseguito in Sala Verdi il 10 Maggio 2007.

Nel 2008 è selezionata dal Conservatorio di Milano e partecipa alla masterclass del Maestro Gavin Bryars a Roma all’Accademia “S. Cecilia”.

Numerose le esperienze cinematografiche: studia con Marco Werba a Roma all'International  Music Institute, si esibisce in concerto con musiche di sua produzione.

Studia Musica per Film con Luis Enrique Bacalov all'accademia "Musicarte" di Chieti.

Ha collaborato con l'ufficio stampa di Cinecittà ed è intervenuta ad Assisi in veste di Compositore, alla "XIX Rassegna del Cinema Italiano" dedicata a Franco Zeffirelli, analizzando nel dettaglio le musiche di Vlad e Capponi per il film “Storia di una capinera”.

E’ stata assistente alla regia del musicologo Francesco Leprino con il quale ha collaborato alla realizzazione del video "In cento ben pugnate battaglie" richiesto dal Loggione del Teatro alla Scala di Milano in occasione dell'Anno Verdiano e proposto in vari cinema italiani ed esteri, nonché nella programmazione della tv satellitare. Numerose le conferenze sul melodramma verdiano nel cinema, tenute in  Italia e all’estero.

Nel maggio 2002 realizza la colonna sonora del cortometraggio “Il condannato” di S.Rinaldi e M. Ghetta, film che ha partecipato alla rassegna  “Milano Cine Festival”: vince l’oscar Cinelife alla colonna sonora.

Vince il terzo premio “Colonna sonora per Film Mario Nascimbene” musicando le scene chiave del film “Il Messia” di Rossellini.

Numerosissime le consulenze musicali dal cinema al teatro.

Ha lavorato come tecnico audio-video presso l’Istituto ITSOS di Milano dove ha realizzato alcune colonne sonore originali.

Positivamente accolto in sala Puccini il suo ultimo concerto di musica cinematografica con arrangiamenti dei brani del grande cinema da lei realizzati per ensemble.

Il 10 Maggio 2007 realizza un concerto dedicato alla grande musica per film con suoi arrangiamenti per orchestra sinfonica e doppio coro, in sala Verdi al Conservatorio di Milano. In quella stessa occasione viene eseguito in prima assoluta il brano per orchestra “Kanuhura” dedicato alle vittime dello tsunami del Sud Est asiatico, tragedia a cui è miracolosamente scampata.

Il 6 Dicembre 2007 realizza un concerto con orchestra da camera al teatro Cagnoni di Vigevano sulla musica per il grande cinema da lei arrangiate in occasione della Giornata Mondiale della disabilità.  Ogni brano musicale era accompagnato dalla proiezione delle scene chiave di ogni film, a cura del regista Sergio Rinaldi.

Nel 2009 diventa consulente musicale per la società  cinematografica “Aperitivo corto”.

Ha realizzato tra il 2009  il 2011 le colonne sonore per i seguenti film:

"I due figli" drammatico di A. Flor

"Una rosa in inverno" cortometraggio fantasy di M. Andreolli

"Arimo" documentario di Mirko Locatelli

"La particella di Dio" documentario di Logo Video

"Invasione dagli occhi " film di fantascienza di D.N. Consoli

"Il rumore del sole" drammatico di M. Locatelli (esecuzione in prima assoluta in sala Verdi il 27 Maggio 2010)

"La congiura dei Baroni" di Nunzia Decollanz

sezione musica leggera

Tra le esperienze nel campo della musica leggera si ricorda la rassegna del 1996 "Giovani Autori per Sanremo" in cui è risultata finalista, con la sua canzone dal titolo "Libertà": le varie performance sono state trasmesse dalle  reti televisive di Odeon e Cinquestelle.

Si è esibita con pianista e cantante a Tunisi, Barcellona, Ibiza, Rodi, Kanuhura (Maldive) oltre che in varie località Italiane.

Con la canzone dal titolo “Vetri di Poesia” vince il secondo premio a “Trivigno-festival” e il primo premio della critica, per il miglior testo letterario.

Ha lavorato come arrangiatrice di brani di  musica leggera per alcune case discografiche milanesi e per giovani cantanti emergenti.(Biagio Botti, Arianna Desiree e altri..)

Si ricorda l'orchestrazione dell'album di Alex Murgia "Il respiro degli dei".


Sezione  letteraria, critica e giornalismo



Ha vinto nel 1999 il premio letterario  nazionale "Ivonne Fornaciari" con una novella dal titolo "Odnom" e con il romanzo "Ricordi d'estate".

La novella è edita dalla casa editrice "4Elle " di Genova.

Nell'agosto 2001 vince la targa "Superprestige" al concorso riservato a poeti e scrittori "W. Shakespeare" per l’eccellente lavoro svolto in più sezioni, dalla novellistica alla poesia, dal saggio critico alla sceneggiatura teatrale.

Vince la menzione d’onore al Concorso “Tolstoj” per la miglior raccolta di poesie inedite.
Nel 2012 vince una pubblicazione presso la casa Poeti e Poesie di tutte le sue poesie inedite, in e-book.

Ha lavorato come giornalista di “Mediami.net” giornale interattivo, con una sua rubrica dedicata ai concerti di musica classica e leggera, interviste agli interpreti, critica alle colonne sonore dei film del momento.
Lavora per Circuito Musica.

Dal 1996 è docente di ruolo a tempo indeterminato nell’area umanistica presso la scuola statale elementare.
Ha insegnato nella scuola "Muratori e Menotti" per l'anno di prova.
Ha insegnanto nella scuola "Veronica Gambara" in viale Brianza a Milano per 8 anni.
Insegna attualmente nel plesso Fabbri dell'Istituto Comprensivo "Arbe-Zara" in viale Zara 96 a Milano.



Mariangela UNGARO

mariangelaungaro3@gmail.com
342 3193030

                                                                                                                                                                                                                     

mercoledì 21 febbraio 2018

METTI UNA SERA A MILANO CON CINEMA D'ASCOLTO


Qualche scatto fotografico delle conferenze dedicate a CINEMA D'ASCOLTO

16 Febbraio CHIAMAMILANO
17 Febbraio MAGAZZINI MUSICALI
Che magnifico pubblico! Caloroso, competente, entusiasta....


Desidero ringraziare il mio coraggioso editor, Antonio Di Bartolomeo - Pluriversum Edizioni, Ferrara - Grace Pek, progetto grafico, e Laura Bottoni, ufficio stampa.
I dirigenti di ChiamaMilano e MaMu, professionisti competenti e persone magnifiche.
Un grazie doveroso va a Davide Ferro, che mi ha aiutata tecnicamente e ha fatto foto e video.
Gli amici, che mi hanno sostenuta con affetto autentico.
Ai miei figli, che accettano che la mamma sia quello che è...
Ad Emanuele Contreras, cui "Cinema D'Ascolto" deve la sua bellissima copertina: ti ho sentito accanto, amore mio.



GRAZIE A TUTTI!